Aula conteziosi e reclami

HO VOLUTO CREARE QUESTO SPAZIO PER POTER DAR SFOGO A POSSIBILI TENSIONI ALL’INTERNO DELLA “CRICCA” AFFINCHE’ SI EVITA DI TROVARSI OSPITI INDESIDERATI NEI NORMALI SPAZI DI DISCUSSIONE DEI VARI BLOG

  1. 15 Febbraio 2012 a 18:19 | #1

    cla :
    Se io fossi curiosa di leggere il blog come ospite esterno e mi imbatterei in questo assurdo “benvenuto” non continuerei a leggere nel blog per capire se eventualmente verrei letto o percepito come idiota, ma uscirei immediatamente.
    E poi, a dirla tutta: puntando il dito indice, che e’ uno, – medio, anulare e mignolo che sono tre. essendo retroflessi, puntano su se stessi. Provate e constatterete.

    Scusa ma continuo a non comprendere questa avversione alla vignetta-monito, sarò in questo momento “tonto”, ma non vedo in essa che venga affibbiato l’etichetta di “idiota” a chicchessia ne tantomeno dita alzate in segno spregiativo, gesto che esula dal mio vocabolario, non riesco a capire perchè un “nuovo avventore” a questo blog debba forzatamente sentirsi un’idiota solo per la presenza di ciò. Chiunque può leggere e/o scrivere senza per forza essere un’idiota. Tanto più che, ho già scritto:

    …nel passato, nel presente e forse nel futuro, spero di no veramente, potrei averlo interpretato pure io…

  2. cla
    15 Febbraio 2012 a 8:01 | #2

    Se io fossi curiosa di leggere il blog come ospite esterno e mi imbatterei in questo assurdo “benvenuto” non continuerei a leggere nel blog per capire se eventualmente verrei letto o percepito come idiota, ma uscirei immediatamente.
    E poi, a dirla tutta: puntando il dito indice, che e’ uno, – medio, anulare e mignolo che sono tre. essendo retroflessi, puntano su se stessi. Provate e constatterete.

  3. 14 Febbraio 2012 a 19:25 | #3

    @cla
    mi spiace per questa tua reazione, ma sono certo che ne hai frainteso la morale della “massima” altro non spiegherebbe la tua “arrabbiatura”.
    “L’idiota” in questione è spesso colui che si perde in sterili discussioni che non portano a nulla, in nessun posto, nel passato, nel presente e forse nel futuro, spero di no veramente, potrei averlo interpretato pure io e/o chiunque altro. Io lo messo li come “monito” a non ricascarci, ma non si può mai dire!!!! ;-) :-) :-)

  4. cla
    14 Febbraio 2012 a 17:20 | #4

    Il mio reclamo:
    Abbasso Bugs Bunny e la sua massima.
    Preferisco questa dai proverbi della Bibbia:
    “Nel molto parlare non manca la colpa, chi frena le labbra è prudente.”
    o questa:
    “Lo stolto manifesta subito la sua collera, l’accorto dissimula l’offesa.”

    Sono alquanto irritata, o furiosa.
    Sono stolta. Manifesto la collera.
    E sia.

  5. cla
    24 Maggio 2011 a 17:08 | #5

    Non posso Sardus, mi dispiace…
    a costo che penisate male…………. tanto……….

  6. Sardus pater
    24 Maggio 2011 a 14:55 | #6

    @cla
    Volevo dire esistono canali preferenziali?

  7. Sardus pater
    24 Maggio 2011 a 14:54 | #7

    @cla
    Che vuol dire in sede diversa? Esistono preferenziali? Guarda che così ci fai pensare male. Dai, spiattella tutto qua!

  8. cla
    24 Maggio 2011 a 14:26 | #8

    Laura, hai ragione, ha funzionato, ma peccato che a me non viene rivolta la parola….
    Sembra un’ennesima volta che non esisto. Per l’altra questione:
    Non si puo’, credo. Lo daranno loro direttamente, la lieta notizia….

    Tore: ti spieghero’ in sede diversa

  9. Tore
    24 Maggio 2011 a 11:32 | #9

    ???? parentado???? provocazione???? apatia???? attrezzo irsuto di pulizia???? lieto evento???? Boh!!!!

  10. Luna Rossa
    24 Maggio 2011 a 10:28 | #10

    @Sardus pater
    eh eh non pensavo certo al ritorno del “parentado” eh eh… la provocazione non diverte nemmeno me.
    La vera “provocazione” è stata quella di Claudia ed ha funzionato :-D :-D ;-)

    @Clà
    i lieti eventi non mancherebbero, ma… si può?

  11. Sardus pater
    24 Maggio 2011 a 8:26 | #11

    @Luna Rossa
    Non penso che sia quella indicata da te la soluzione a questo periodo di apatia.
    Al contrario credo che proprio certi tipi di “parentado” abbiano contribuito ad allontanare l’interesse e la partecipazione.

  12. cla
    24 Maggio 2011 a 7:05 | #12

    Provocatore o provocaTore?
    :-D
    Appunto Laura. manca il parentado e simili per smuovere le acque.
    Forse la calma e’ la stanchezza dell’effetto primavera….
    Forse ci vorrebbe qualche notizia di un lieto evento vero (e non un pesce d’aprile),
    forse non interessa piu’ la politica…
    Forse mancano gli auguri di buon compleanno…

    RAGAZZI TORNATE, VOGLIO LEGGERVI!!!

    Vero pero’ che ci sono periodi così.
    Solo che proprio ora che siamo saliti sul podio come blog in evidenza, noi non ci siamo.
    UFFA!!!

  13. Luna Rossa
    23 Maggio 2011 a 22:23 | #13

    @cla
    forse dovrebbe scrivere qualche provocatore per stuzzicare le reazioni.
    In questo blog capitano i periodi così
    ci pensate? sono 3 anni che esiste questo blog, tra un po’ si festeggia

  14. voci di corridoio
    23 Maggio 2011 a 22:11 | #14

    @cla
    ce l’hai con me?

  15. cla
    23 Maggio 2011 a 6:37 | #15


    mi sembra che per commentare regolarmente ci voglia tipo il parentado e/o un certo attrezzo irsuto di pulizia……..
    Peccato……………..

  16. 25 Marzo 2011 a 15:59 | #16

    @Tore
    obbedisco in fondo con piacere sperando che ciò porti al “ravvedimento” nei toni e nei vocaboli scelti da ognuno.

  17. Tore
    25 Marzo 2011 a 9:02 | #17

    @Biocite
    A proposito… ti servono martelli, mazzette e malepeggio a buon prezzo?

  18. Tore
    25 Marzo 2011 a 8:47 | #18

    Quest’aula serve per litigare.
    Non sono ammessi pugni, pedate, colpi di testa e graffi.
    Si da libero sfogo alle energie in eccesso nella speranza che dopo ritorni la calma.
    Visto che ci sono vorrei rivolgere un appello a Tito affinchè rimuova l’ostracismo e nella speranza che torni a regnare la calma.

  19. Biocite
    25 Marzo 2011 a 8:28 | #19

    Scusate l’intromissione ma essendo nuovo vorrei capire il significato di questa aula

  20. Luna Rossa
    24 Marzo 2011 a 22:29 | #20

    non giurare sulla testa di nessuno, dil commento che tu dicevi non pubblicato, lo era da ieri, semplicemente non lo avevi visto tu.
    credo che hai proprio fatto arrabbiare qualcuno :-(
    ciao

  21. Luna Rossa
    24 Marzo 2011 a 22:22 | #21

    Va bene, vediamo di chiarire.
    Forse l’ho usato impropriamente quel “tutti” ma pensaci… forse ho usato lo stesso metodo tuo quando generalizzi, salvo poi precisare d’essere stato male interpretato.
    Se ho specificato di non averti mai attaccato è solo perché nei tuoi commenti generalizzi in continuazionee… non perché mi sentissi accusata/rimproverata di ciò.
    La tua frase “mai e dico mai ho scritto che gli incentivi andassero negati” l’avevo interpretata come se tu mi (ci) accusassi d’averti accusato d’averlo detto. Mi sbaglierò, ma anche rileggendola ora ho la stessa interpretazione dell’intera frase e poi, lo ripeto sino alla nausea, sempre GENERALIZZANDO, rispondi a me dando a tutti degli ottusi, pretestuosi e non ricordo più cosa.
    Se ti rivolgi a qualcuno in particolare, devi far capire a chi ti stai rivolgendo, sennò, quando scrivi “tutti” tutti siamo autorizzati a sentirci coinvolti.

    “sosterresti persino che il primario non si riferisce a me?”

    No che non lo sostengo, ti dirò di più… non solo NON l’ho pensato, ma NEMMENO L’HO SCRITTO, quindi, ancora una volta, tiri delle conclusioni che non sono corrette.
    L’uso della tua mail da parte di un amministratore.
    Avevi scritto alcune cose dicendo che avresti preferito dirle direttamente all’amministratore.
    L’amministratore ha pensato di darti l’opportunità da fare quello che sembrava un tuo desiderio, ovvero non coinvolgere altre persone, ti ha quindi scritto direttamente per evitare di proseguire nel coinvolgimento di tutti. Come avrebbe potuto fare diversamente?
    Tra le altre cose, se è stato davverro “pesante” rispondendoti come ha fatto nel post su sua figlia, non trovo affatto che nella mail che ti ha inviato sia stato poi così riprovevole.
    Prova a rileggerla estraniandoti dalla questione.
    Forse non ti sei accorto che in più di una occasione ho cercato di sdrammatizzare i vostri infantili litigi. Contrariamente a te, a cui dico le cose nel blog, agli altri ho la possibilità di dire le cose anche in altre situazioni, con alcuni mi sento per mail, con altri in msn, quindi se avevo cose sa dire le ho riferite in ambiti diversi. Ma non mi sono limitata a questo, anche senza averne voglia (non volevo farmi coinvolgere in beghe che non reputo costruttive) l’ho anche scritto direttamente.
    Che non mi piace che si trascenda con insulti sul personale l’ho ribadito più e più volte, ed ho anche scritto che non vedevo la malafede nel tuo commento di auguri a Valentina.
    Se vogliamo vedere, nessuno di voi 3 siete stati cortesi tra voi, avete esagerato tutti, ma devo confessarti che chi tra i 3 capisco meno sei tu.
    Sei entrato nel blog in modo “rumoroso” e non te ne sei più andato semza però fare NESSUNO sforzo per farti accettare, mentre da parte di Tito, che pure non è uno morbido, ho intravisto almeno qualche tentativo, magari mal riuscito e per breve preiodo, ma l’ho intravisto.
    A volte sembra che tu ti stia divertendo a provocare le sue reazioni. Dimmi la verità, che gusto ci trovi?
    Puoi anche non credermi sul nik, ma che ti piaccia o no, che tu ci creda o no, il primario non è nessuno dei soggetti che ho “scagionato”… se vorrà dire chi è sarà lo stesso primario a dirlo.
    Se ho scritto chi non è, l’ho fatto solo per farti capire che troppo facilmente si rischia di prendere luccile per lantere, ma se non mi credi non ci posso fare nulla.
    Son contenta invece che non ti senta maltrattato da me, perché non è nelle mie intenzioni farlo, ritengo però di doverti dire cosa penso veramente, senza ipocrisia.
    E se mi dici che non intendi offendermi ti credo, come credo che certe tue frasi infelici siano solo delle frasi infelici.
    Se ho scritto, seppur lanciandoti delle accuse, è perché ho la convinzione che tu debba solo imparare a relazionarti e se pensassi alla malafede non ti degnerei di risposta.
    Ora basta
    Mi scuso con chi non capisce alcune cose perché magari non ha avuto modo di leggere tutto, spero almeno che a Zio, il messaggio, arrivi chiaro.

  22. Lo Zio
    24 Marzo 2011 a 22:15 | #22

    mi scuso per il precedente. ma per onor del vero non c’era quando scrivevo e lo giuro sulla testa di mia madre.

  23. Lo Zio
    24 Marzo 2011 a 22:09 | #23

    @luna rossa

    ieri ho risposto punto per punto, e senza la men che minima volgarità o altro di sconveniente al tuo ultimo post (23/03/11 ore 22:42).
    Oggi vedo che è stato censurato. mi si nega persino il diritto alla difesa, e tu di inesattezze ne hai scritto diverse.
    io ne conosco persino il motivo della mancata pubblicazione. siccome dal post di tore vi siete sentiti un pochino coinvolti avete fatto in modo che lui, leggendomi, traesse ulteriori spunti (ma è più giusto dire conferme).
    Uso la parola avete, non per accusarti.. ma per il solo fatto che ad amministrare questo sito.. siete in diversi, compresa tu.

  24. Lo Zio
    24 Marzo 2011 a 1:57 | #24

    @Luna Rossa
    “Sei sempre proiettato al fatto che tutti debbano parlare per metterti alla gogna e sei sempre molto…”

    non ritieni di usare arbitrariamente quel tutti? io ce l’ho solo con sardus e con tito e l’ho sempre indicato in modo chiaro!

    “Personalmente Non mi sembra d’averti mai attaccato come persona, né mi interessa farlo.!”
    ti ho forse rimproverato per questo?

    a differenza di quanto sostieni, la seguente è una mia semplice affermazione non dettata da te:
    ““mai e dico mai ho scritto che gli incentivi andassero negati” come cavolo fai a leggerci una accusa rivolta a te?

    sosterresti persino che il primario non si riferisce a me? senti.. puoi dirle a chi vuoi cose simili.. non a me.. sanno di presa per il culo.

    “Dai del poco umile ad un membro del blog ma non ti rendi conto che pecchi tu stesso (e spesso) di presunzione.” certo, ma la mia è una reazione. e comunque, estrapolando frasi dal loro contesto, voglio dire dai commenti precedenti e dagli atteggiamenti “lineari” di chi li ha provocati ti porta a sbagliare giudizio.

    ““Certe cose preferirei di gran lunga dirle direttamente a te senza dover costringere alcuno dei lettori a prendere posizione. Secondo me questa è, in un certo senso,… ”

    in quale senso? quella era la risposta ad un’offesa ben precisa, del tutto gratuita ed immeritata. mi ha preso a parolacce per aver fatto gli auguri alla di lui figlia.. lui è riuscito a leggerci chissa poi quale offesa.. dico lunarossa, ma scherzi oooo….! pensa… gli avrei risposto come si meritava, ma siccome ho voluto mostrare di aver rispetto di voi altri, di te, di tore, degli altri lettori occasionali… non ho usato lo stesso suo linguaggio sul blog e con quelle parole questo doveva intendere. lui si è sentito in divere di rincarare la dose scrivendomi direttamente nella e-mail.. come minimo doveva chiedermi preventivamente il permesso.. ma da un cafone qual’è ha fatto tutt’altro. mi sorprende che tu lo giustifichi anche per questo!

    “Ho letto tutti i tuoi commenti che erano in moderazione.. ne ho letto anche uno tuo, pieno di sproloqui ed insulti pesanti verso un amico del blog, . ”
    per te è un amico.. magari è lo stesso primario, il quale può darmi del malato mentale in tutta tranquillità vero? il tutto con il consenso dei vari amministratori… che nulla hanno avuto da “obbiettare”.
    Che usevate cambiare nic me lo avete partecipato voi stessi, mica me lo sono inventato.. e non sono neppure convinto della tua smentita, perchè considero il fatto che sardus certe maldicenze sul mio conto le ha gia proposte in precedenza.

    e credimi.. neanche dopo questa tua amichevole difesa dei tuoi amici io mi ritengo maltrattato da te.. e spero che le mie affermazioni ti risultino perlomeno corrette.
    e non ho la necesasità di averne conferma positiva.. se puoi immagginarne la ragione!

    per me questo è solo uno scambio di punti di vista.. non pesare le frasi e le parole quindi, se ti dico che non intendo offendere.. concedimi almeno il beneficio del dubbio.

    buone cose a te.

    se le e-mail non sono commerciali, solitamente le scambio con gli amici.. tito, non posso certo considerarlo mio amico!

  25. Luna Rossa
    23 Marzo 2011 a 22:42 | #25

    Zio
    Sei sempre proiettato al fatto che tutti debbano parlare per metterti alla gogna e sei sempre molto…. troppo sulle difensive, ANCHE QUANDO NON SERVE AFFATTO….
    Personalmente Non mi sembra d’averti mai attaccato come persona, né mi interessa farlo.
    Mi sono a volte seccata, ma non ne ho fatto mistero, rispondendo ad alcune tue frasi che reputavo provocatorie ed a volte anche offensive. Devo dire che a volte ho cercato pure di lasciarmele passare sopra la testa (ma non sempre questo atteggiamento è un buon segno)
    Ti faccio notare qualche tuo atteggiamento e lo faccio cercando di parlare chiaro, senza ambiguità.
    Se vorrai rifletterci sopra avrai solo da guadagnarci,.
    Dici:
    “mai e dico mai ho scritto che gli incentivi andassero negati”
    dopodiché ci dai degli ottusi, patetici e pretestuosi (hai ben da dire “senza offesa”)
    Da quello che hai scritto traspare che ti senti “incompreso” e mi inviti a rileggere il tuo commento
    Ebbene…. Ti invito io a rileggere il mio…. Ti ho forse accusato di averlo sostenuto?
    Mi sono riletta eh? Pensavo di non ricordarmi cosa ti avevo scritto, ma non ho trovato nessun punto dove ti metto in bocca cose non dette.
    Avevo solo espresso una mia opinione, semplicemente stavo ascoltando Ballarò ed avevo preso spunto da alcune cose sentite.
    Ho l’impressione che tu sia troppo pieno di te, che pensi sempre d’essere al centro dell’attenzione, che tutto quello che si scrive o si dice deve avere te come soggetto, ma non è così, fattene una ragione.
    Dai del poco umile ad un membro del blog ma non ti rendi conto che pecchi tu stesso (e spesso) di presunzione.

    Sull’uso della tua mail (e le minacce di non utilizzarla da parte di Tito)
    “Certe cose preferirei di gran lunga dirle direttamente a te senza dover costringere alcuno dei lettori a prendere posizione.”
    Secondo me questa è, in un certo senso, una autorizzazione all’uso della mail che peraltro sai d’aver inserito nel blog.
    Come potrebbe altrimenti, rispondere a qualcosa che tu hai scrtto, senza coinvolgere anche gli altri partecipanti del blog?
    Sbagliato sarebbe se la tua mail venisse divulgata, ma questo sono sicura che Tito non ha nessuna intenzione di farlo.
    Sappi comunque che in questo blog non è Tito il solo amministratore, posso anche io accedere all’interno del blog, come lo può fare Claudia e non so chi altri.

    Ho letto tutti i tuoi commenti che erano in moderazione.. ne ho letto anche uno tuo, pieno di sproloqui ed insulti pesanti verso un amico del blog, .
    Dopo averlo letto ho pensato “Tito non lo pubblicherà più” per quanto era pesante quel commento.
    Ed invece Tito ti ha lasciato scrivere, cercando solo di non pubblicare i commenti troppo offensivi.
    Io, fossi stata Tito, confesso che ci avrei messo una pietra sopra.
    E se te lo dico io che non ti ho mai offeso………….
    Buone cose

    ps: non accusare persone di cambiare nik per non farsi riconoscersi
    Hai sbagliato bersaglio… il primario non è Sardus, non è Tito, non è Enrico, non è Luciano, non è Claudia , non è Tore e non sono io.
    Non ti dico chi è perche tanto non è importante che tu lo sappia, ma ho voluto dirtelo perchè tu non ti incattivisca ulteriormente contro chi non ha colpe.

  26. Sardus pater
    23 Marzo 2011 a 19:09 | #26

    @Sior Tito Brontolon
    Tito, secondo me non vale sprecare ulteriori commenti per sperare in un qualche ravvedimento.
    Abbiamo fatto troppi tentativi rivelatisi vani. Penso che convenga ignorarlo.
    La persona intelligente conosce i suoi limiti, lo sciocco li oltrepassa senza rendersene conto.

  27. Lo Zio
    23 Marzo 2011 a 11:11 | #27

    sappia che non ho alcuna difficcoltà a rispondere delle mie frasi e consideri anche che sono sempre e solo una risposta alle sue ed a quelle di sardus. dopo di che faccia come crede se le basta il coraggio.. ognuno di noi risponderà responsabilmente. io per primo e lei appresso. certamente chi deve giudicare avrà maggiori capacità di interpretare il mio linguaggio per quello che è, ossia senza la sua travisata e tendenziosa interpretazione.
    saluti.

  28. 23 Marzo 2011 a 8:49 | #28

    @Lo Zio
    Lei deve stare molto attento a quel che scrive, in quanto, in qualità d’amministratore del blog oltre alla sua e-mail, che bisogna inserire obbligatoriamente, sono in possesso del suo IP (esiste un sito della Polizia Postale) dove dopo quel che ha scritto potrebbe essermi molto utile.
    Ho pubblicato tutte le sue “chicche” certo così tutti potranno apprezzarne l’elevato contenuto “culturale”.
    Ops dimenticavo una cosa LEI NON HA ALCUNA AUTORIZZAZIONE A IRONIZZARE SU MIA FIGLIA se ciò non l’ha ancora capito………..

    PS: dimenticavo non ho bisogno di precipitarmi Lei è in “moderazione” decide L’Amministratore se pubblicarli oppure no. Trattamento solo a Lei riservato.

  29. Luna Rossa
    17 Marzo 2011 a 15:41 | #29

    @Bodale
    Lo stolto, se tale, resterà sempre uno stolto.
    Certe volte però l’uomo accorto sparisce anche se non ce n’è nessun bisogno…
    Certe volte l’uomo accorto “pensa” di infastidire o di non essere ben accetto ma…. mica è detto che abbia visto giusto eh? ;-)

  30. 17 Marzo 2011 a 12:54 | #30

    @Bodale
    è vero, ma ognuno ha dei limiti che non riesce a superare, nella migliore delle ipotesi, altresì potrebbe essere volontaria l’inopportunità e in questo caso adottare accorgimenti atti a dissuadere tale volontà.

  31. Bodale
    17 Marzo 2011 a 12:44 | #31

    Essere importuno è proprio dello stolto. L’uomo accorto avverte se è accetto o se infastidisce: sa scomparire nell’istante che precede quello in cui sarebbe di troppo.

  32. Sardus pater
    2 Marzo 2011 a 17:26 | #32

    @Lo Zio
    A’ ridaje!

  33. 2 Marzo 2011 a 15:31 | #33

    @Lo Zio
    credo che prima si debba definire l’argomento, per avere delle eventuali risposte.
    In ogni caso nessuno è obbligato a farlo.
    E in secondo luogo è ora di finirla di fare la falsa vittima non c’è un suo commento che sia privo di “apprezzamenti” nei confronti di chiunque, pertanto quello che Lei chiama “attacchi” sono solo repliche ai suoi “atteggiamenti” c’è sempre tempo per riflettere………

  34. Lo Zio
    2 Marzo 2011 a 15:21 | #34

    vana la speranza di avere risposte sull’argomento in questione.. l’ho incollato per questa sott’intesa ragione. la mancanza di commenti da parte tua, tito e di sardus.. la dice lunga.
    non sempre l’attacco è la miglior difesa.

  35. Amministratore
    28 Febbraio 2011 a 20:24 | #35

    @Luna Rossa
    ovvio che in questo momento tu non possa capire, c’è stato un tentativo di ripubblicare un commento, approvato giusto ieri sera, una seconda volta con un semplice copia incolla.
    E’ stato cancellato in quanto già pubblicato integralmente.

  36. Luna Rossa
    28 Febbraio 2011 a 20:06 | #36
  37. Amministratore
    28 Febbraio 2011 a 19:31 | #37

    @ Lo Zio
    non supera “la moderazione” con il copia incolla. L’unico modo è cambiare atteggiamento e linguaggio.
    La inviterei altresì a rileggerli bene ed epurarli dalle frasi offensive e/o denigranti e casomai, dopo tale azione a riproporli.
    La invito inoltre a prestare maggior attenzione in quanto i suoi “preziosi” scritti sono, al momento già stati pubblicati, ad esclusione del doppione.

  38. cla
    22 Febbraio 2011 a 17:35 | #38

    Tito,
    non sono mai stata offesa.
    Non da Gian, non da voi.
    Io non leggo sempre provocazione.
    Smettila di dirlo. Smettila di leggere in quella maniera.

    Gian, smettila pure tu ad insistere, a voler fare capire come la pensi. O cambi modo di metterlo nero su bianco, o la non se ne cavera’ ragno dal buco.

    Vi prego!!

  39. 22 Febbraio 2011 a 16:08 | #39

    @cla
    toglitelo dalla testa tu non c’entri nulla avrei fatto la medesima dichiarazione per chiunque si fosse trovato nei tuoi panni. Anzi è palese che hai ti tutto anche l’impossibile per placare i toni accesi, ma è estremamente difficile farlo quando è una continua provocazione, provoca anche quando nessuno l’interpella, continua ad offendere, tutti tu compresa, per poi dire che siamo noi a fraintendere.
    Questo è il mio ultimo scritto a riguardo in merito a ciò, non dirò più nulla almeno per un periodo scaduto il quale se non cambia atteggiamento metterò i suoi commenti sotto moderazione, così da valutare se è il caso di pubblicarli oppure no.

  40. cla
    22 Febbraio 2011 a 9:12 | #40

    Mi dispiace leggervi cosi.
    Mi dispiace che c’entro io.

    Nessuno mi dice niente. Non delego.
    Scrivo e faccio quello che mi pare.
    Ho solo cercato di placare le polemiche.

    Ma se continuate cosi….
    restate voi,
    ma io no….
    Non sottovalutate il vostro essere arenati nei giudizi, la vostra testardaggine,
    la mancanza di tatto.

    Vi conosco, vi voglio bene.
    Ma in gruppo siete impossibili….. ecco
    e
    uffa

  41. Sardus pater
    22 Febbraio 2011 a 8:19 | #41

    @Sior Tito Brontolon
    Ci ho già provato un’altra volta a lasciarlo perdere ma come ben vedi non è servito a niente.
    Purtroppo non sono abituato a porgere l’altra guancia e odio le prevaricazioni, in quanto ad accuse di falsità poi…

  42. 21 Febbraio 2011 a 23:51 | #42

    @Sardus pater
    ora basta lascialo dire quel che vuole, quando si accorgerà che solo il muro l’ascolterà………forse comprenderà.

  43. Lo Zio
    21 Febbraio 2011 a 22:19 | #43

    e non tentare di far passare il mio pensiero su te e tito come che io l’abbia indirizzato ad altri.
    ses frassu ke dinare malu!
    traduzione… sei falso come i soldi falsi.

  44. Lo Zio
    21 Febbraio 2011 a 22:13 | #44

    senti testa di quiz… ti riesce di capire la differenza fra una richiesta ed un ordine?
    o ti dovrei spiegare pure quella.

    a forza di provocar prima o poi ci arrivi.

  45. Sardus pater
    21 Febbraio 2011 a 21:10 | #45

    @Lo Zio
    Fantastico! Ora ti permetti anche di impartire ordini a Claudia su cosa dovrebbe scrivere e cosa no?

    L’unico consiglio che ti meriti lo troverai qui: http://www.youtube.com/watch?v=P-Srn2GKRzg

  46. Lo Zio
    21 Febbraio 2011 a 20:43 | #46

    @Sardus pater & Sior Tito Brontolon

    che devo dire… se errare è umano.. perseverare è daa…. Voi.. perseverate.
    tu tito persino incapace di capire un linguaggio chiaro ed inequivocabile, il tuo atteggiamento è l’ostinazione di voler negare l’evidenza. non vi ci mando, benchè manifestiate di meritarlo.
    (non scendo al vostro livello).
    a te, sardus, non darò la soddisfazione di scomparire, mi limiterò, sinchè mi sarà possibile, ad ignorare i tuoi ripetuti insulti.

    PS. tito, presuntuoso farti carico di interpretare il pensiero di cla a meno che non ti abbia dato la delega per farlo lei stessa. Avrò modo di leggere da lei stessa se questa delega esiste o meno.

    c’è solo una cosa che mi dispiace.. vedere coinvolta mio malgrado proprio la persona che più ha dimostrato di sapere cosa sia “l’ascolto” la “comprensione” ed il “rispetto”.

    Cla, a te sarei veramente grato se, pur tentata, ti asterrai dallo scrivere qui le tue valutazioni. l’ultima cosa che desidero è metterti nella situazione di prendere posizione contro i tuoi “amici”. (so che vi sentite perchè me l’avete detto, quindi discutetene semmai fra di voi) Grazie.

  47. Sardus pater
    21 Febbraio 2011 a 19:42 | #47

    Credo di aver speso troppe parole più del necessario nel rispondere ai post deliranti dello “ZIO”. Claudia sperava che costui avesse seppellito l’ascia di guerra, ma evidentemente ha sottovalutato la perfidia umana.

    Caro zio, dal momento che continui a tirarmi in ballo nel tentativo di provocare la rissa, dal momento che l’ambiente di questa “cricca” non è a te confacente come tu stesso affermi, ti inviterei ancora una volta a migrare, o meglio, a transumare verso altri pascoli.

  48. 21 Febbraio 2011 a 17:39 | #48

    Lo Zio :Sior Tito Brontolon
    giusto per sottolineare quanto tu di me ancora non abbia capito una mazza.. ti dico io il perchè ad il senso dell’aggettivo “commovente”.
    Siccome all’interno di codesta “cricca” è più che chiara ancorchè la vostra amicizia, la vostra strenua difesa reciproca.. cla si distingue più di chiunque altro nel tentativo di capire le mie ragioni.Siccome sto parlando di una persona che proviene da un paese diverso dal mio sono portato a pensare che possa incontrare maggiori difficoltà rispetto a te ad interpretare al meglio (la lingua italiana) il mio pensiero.Siccome ho notato quanto lei si sforzi di “spezzare una lancia in mio favore” (così come non posso non notare il vostro livore e dico particolarmente il tuo e di Sardus)..Siccome ho la sensibilità per apprezzare questo gener di cose ho scelto l’aggettivo “commovente” proprio al pensiero dei suoi VANI e non per colpa mia, Sforzi. Come potrai notare.. eslusivamentetali sentimenti “positivi” (ammettendo che tu voglia ammetterlo).Orbene, se posso non dar peso per i motivi su esposti alla sua( di cla) errata interpretazione.. non posso fare con te la stessa cosa.. signor capisco tutto io.
    il cameratismo posso capirlo.. le offese gratuite basate su arbitrarie interpretazioni anche, ma non avere la pretesa che io debba scusarle a priori.

    Lo Zio :P.s. men che meno debbo essere io a scusarmi di cose che tu mi attribuisci.

    Si è mai posto la domanda che forse è incapace d’esprimersi con un lessico a tutti comprensibile?
    Claudia non ha nessun problema, nonostante l’origine transalpina, a comprendere tutti sardi compresi e ripeto non è assolutamente commovente, certamente non nel modo come lo ha scritto. Le sue spiegazioni postume assomigliano più ad un maldestro tentativo d’arrampicarsi sugli specchi piuttosto che a delle vere e sincere scuse.

  49. 20 Febbraio 2011 a 9:00 | #49

    Lo Zio :@Sior Tito Brontolon
    ciò che per te sono i fatti.. sono per me la “buccia” di cui sotto.senza contare che ancora non vi è ne processo ne condanna, a parte quella mediatica..e siccome la tua mi appare una forzatura, quando interpreti l’uffa di cla, ti augurerei di averne ben interpretato il senso.

    PATETICO

Codice di sicurezza: